Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

37° Rally Internazionale del Casentino

Cresci al 36° Rally Internazionale del CasentinoAprono il 9 giugno le iscrizioni al 37° Rally Internazionale del Casentino (7/8 luglio 2017), terzo appuntamento della serie IRC PIRELLI. Torna anche il Rally Nazionale del Casentino. Confermata la validità per la MITROPA RALLY CUP.

Scopri il calendario 2017 dei rally in Toscana.

Immagine allegata al comunicato stampa (foto Actualfoto): Roberto Cresci e Fabio Ciabatti, su Ford Fiesta WRC, al rally Casentino 2016.

Bibbiena (Ar). E’ di certo uno degli appuntamenti rallystici del calendario italiano più attesi e apprezzati. Il rally del Casentino, in programma il 7 e 8 luglio prossimi, porterà nel magico scenario verde della vallate aretina, nel cuore della Toscana, la carovana dell’International Rally Cup, affollata di campioni e piloti di grande spessore, con le macchine più importanti tra World Rally Car e R5, per disputare la terza prova di un campionato avvincente e molto ben frequentato.

Aprono venerdì 9 giugno le iscrizioni alla edizione numero 37 del rally del Casentino, con la chiusura prevista per il 3 luglio.

Il tocco di internazionalità del rally del Casentino è accentuato dalla validità per la Mitropa Rally Cup, una della serie europee di più lunga e importante tradizione, che ha inserito, da alcuni anni, il rally del Casentino tra gli appuntamenti fissi di un calendario prestigioso.

La novità più importante, invece, è il ritorno del rally nazionale, in coda al rally Internazionale. Minore chilometraggio rispetto al “fratello maggiore”, ma gara tosta e impegnativa, con lunghezza totale delle prove speciali vicino al limite consentito per questa tipologia di gare. Per offrire anche agli equipaggi del “nazionale” un rally impegnativo e di soddisfazione sportiva.

Di grande rilievo poi la presenza dei Trofei Renault, fucina di sfide intense all’interno del Trofeo Clio R3C, del Trofeo Twingo R2B, del Twingo R1 e del Corri con Clio, e del Trofeo Peugeot 208 Competition Rally, che al rally del Taro ha schierato la cifra record di ben 21 equipaggi.

Ancora titolazioni importanti con la validità per la serie Rally Piston Cup e per lo Challenge Internazionale Forze di Polizia.

A vincere il rally Internazionale del Casentino, lo scorso anno, è stato Stefano Albertini, con Danilo Fappani (Ford Fiesta WRC), davanti a Luca Rossetti, con Eleonora Mori (Skoda Fabia R5) e a Felice Re, con Mara Bariani (Ford Focus WRC).

IL RALLY EVENTO DI GRANDE RITORNO ECONOMICO-PROMOZIONALE PER IL TERRITORIO

Come consuetudine, la scuderia Etruria di Bibbiena è già al lavoro per allestire un rally del Casentino di grande livello. L’organizzazione della gara aretina è considerata tra le migliori e più preparate del panorama non solo italiano e senza pari sono anche l’accoglienza e l’affetto della popolazione locale per l’evento, non solo sportivo, più importante dell’anno e di maggiore ritorno economico-promozionale per il territorio.

Preziosi, per la parte organizzativa, la collaborazione con Automobile Club Arezzo, il patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Arezzo, il contributo di Unione dei Comuni del Casentino, dei Comuni di Bibbiena, Capolona, Castel Focognano, Castel San Niccolò, Chiusi della Verna, Montemignaio, Poppi, Pratovecchio, Stia e Talla.

IL RALLY INTERNAZIONALE DEL CASENTINO: LA GARA

Il rally Internazionale del Casentino ricalca il percorso dello scorso anno, con la partenza venerdì 7 luglio e la disputa, nella stessa serata, della prova speciale numero 1 “Bibbiena”, la attesissima e affollata speciale-spettacolo disegnata all’interno del centro della cittadina di Bibbiena. Sempre venerdì sera, al termine della speciale spettacolo, e prima dell’ingresso in Parco Chiuso, immancabile la “passerella” con presentazione di tutti gli equipaggi sul palco in viale Garibaldi a Bibbiena.

Sabato 8 luglio, a partire dalle ore 10,21, nuova partenza del rally da Bibbiena, per affrontare le otto prove speciali della giornata, con nell’ordine Dama, Caiano, Barbiano, poi Crocina e Dama, seguite da Caiano e Barbiano, per concludere con i 36 km della Talla, in notturna.

Arrivo finale a Bibbiena, in viale Garibaldi, a partire dalle ore 22.48, dopo avere disputato ben 141 km di prove speciali.

Direzione Gara, Segreteria e Media Center saranno ubicate nella splendida location di Villa La Mausolea a Soci.

Verifiche tecnico sportive pre-gara a Stia, nel suggestivo Palagio Fiorentino, e shakedown in località Lonnano.

TORNA IL RALLY NAZIONALE, CON TANTI KM DI PROVE SPECIALI

Otto prove speciali, famose per qualità tecnica e impegno richiesto, per un totale di 83,56 km, molto vicino al limite massimo ammesso di 84 km. La scuderia Etruria offre agli equipaggi del rally nazionale, che torna a disputarsi insieme all’Internazionale, una gara di grande spessore sportivo. Che ricalca nel percorso, a grandi linee, quello del rally “maggiore”, con l’eccezione della “lunga” di Talla e con alcune speciali leggermente più corte, per rientrare nel canoni previsti per i “nazionali”. Il rally nazionale del Casentino partirà in coda al rally Internazionale, con arrivo finale previsto per sabato 8 luglio alla ore 20.11 a Bibbiena.

(International Rally Cup, comunicato stampa 4 giugno 2017, n. 9)

Web Soft