Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Viabilità: ok ad aggiornamento programma investimenti

Licenziata a maggioranza dalla commissione Trasporti la delibera per l’aggiornamento 2012 del programma pluriennale di investimenti 2002-2007.

Condividi

Firenze – Licenziata a maggioranza con voto contrario del centrodestra, dalla commissione Mobilità e infrastrutture, presieduta da Fabrizio Mattei, la delibera per l’aggiornamento 2012 del programma pluriennale di investimenti sulla viabilità di interesse regionale e la modifica, conseguente al monitoraggio di dicembre scorso.

Le modifiche al programma riguardano soprattutto la variante alla strada regionale 429 per i lavori di completamento nel tratto tra Empoli e Castelfiorentino per migliorare la qualità della strada. La rimodulazione dell’intervento sul tratto Castelfiorentino-Certaldo avverrà con fondi regionali già in bilancio. Per il completamento del tratto Poggibonsi-Certaldo si è registrato un aumento del costo di 1 milione e 800 mila euro a causa di lavori aggiuntivi per il quale si farà carico la provincia di Siena.

Per il completamento dei lavori relativi al primo lotto sulla strada regionale 325 del tronco Prato-Vaiano, le risorse disponibili ammontano a 5 milioni e 400 mila euro. Il presidente Mattei ha evidenziato l’importanza del monitoraggio semestrale per rimodulare le tempistiche e le risorse ed intervenire dove si registrino situazioni bloccate o rallentamenti dei lavori. Il monitoraggio, secondo il presidente, serve anche a capire carenze e priorità nel tessuto infrastrutturale.

Il vicepresidenteGiovanni Santini, ha parlato del programma come di uno strumento ormai superato e di antiquariato. Il consigliere ha espresso contrarietà sul fatto che si continui a prendere come riferimento un programma pluriennale datato 2002-2007, invitando la commissione ad un rinvio in attesa di un confronto con l’assessore alla Mobilità.

Aggiornamenti sulla bretella Lastra a Signa-Prato sono stati chiesti da Paolo Bambagioni.

Marco Ruggeri ha chiesto informazioni sul piano di investimenti per la Fi-Pi-Li. Il consigliere ha sottolineato che le risorse per la gestione, manutenzione e aggiustamento delle infrastrutture sono insufficienti ma che bisogna lavorare affinché non si arrivi al disuso, impoverendo la Toscana di una delle sue principali infrastrutture.

(Consiglio Regionale Toscana, comunicato stampa 23 gennaio 2013, n. 63)

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Notizie collegate

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU