Uffizi: la visita per non udenti

La peculiarità del progetto consiste nel fatto che si tratta di una proposta didattica di "lettura" delle opere d’arte, ideata per i ragazzi sordi della scuola primaria e secondaria di primo grado, finalizzata ad offrire un percorso bilingue – cioè lingua segnata e lingua scritta – che favorisca l’accessibilità all’arte e all’educazione attraverso l’arte.

Non si tratta quindi di una video-guida, bensì di un progetto nuovo, unico, perché al tempo stesso interattivo e didattico, cioè formativo; infatti, per ciascuna opera, che viene segnalata sulla piantina degli Uffizi, è stata predisposta una scheda di lettura con domande e risposte – ma sono presenti anche domande "aperte" per permettere ai giovani di esprimere il proprio pensiero - e un glossario, comunicato attraverso 131 video, ognuno con la traduzione nella Lingua dei Segni Italiana (LIS), testi, immagini e didascalie.

Il progetto InSEGNAMI l’Arte è fruibile dal giorno 7 maggio 2013 tramite il collegamento reperibile sulla pagina della Sezione Didattica nel sito web del Polo Museale Fiorentino. Da esso si accederà a un menù che propone la presentazione del progetto, il suo funzionamento e la piantina della Galleria degli Uffizi dove sono indicate le opere per le quali è stato approntato l’apparato interattivo-didattico per i sordi. A queste voci si aggiunge il glossario per tutte le specifiche dell’opera.

Questa è la lista delle opere interessate dal progetto “InSEGNAMI l’Arte”:

  • 1. Giotto, Maestà o Madonna di Ognissanti
  • 2. Gentile da Fabriano, Adorazione dei Magi
  • 3. Leonardo, Annunciazione
  • 4. Botticelli, La Nascita di Venere
  • 5. Botticelli, La Primavera
  • 6. Michelangelo, La Sacra Famiglia o Tondo Doni
  • 7. Raffaello, Madonna del Cardellino
  • 8. Caravaggio, Medusa
  • 9. Jean-Baptiste Chardin, Fanciulla con Volano
  • 10. Jean-Baptiste Chardin, Fanciullo con Castello di Carte

Il servizio potrà essere utilizzato dai ragazzi sordi insieme ai loro insegnanti in due momenti: prima della visita alla Galleria degli Uffizi, per introdurli alle opere che andranno a vedere e facilitarne la comprensione durante la visita, e successivamente, a scuola, per consolidare le informazioni acquisite.

Presto sarà inoltre disponibile anche un'applicazione per smartphone e tablet.

(Ministero per i beni e le attività culturali, comunicato stampa 6 maggio 2013)



ToscanaGo non è un'agenzia di viaggi o un tour operator: non ci occupiamo di prenotazioni alberghiere nè vendiamo o rivendiamo pacchetti turistici o altro.
ToscanaGo è un blog personale, non periodico, nel quale raccontiamo la Toscana in base alla nostra personale esperienza.

Chi siamo | Copyright | Informativa Privacy | Note legali | La tua pubblicità su ToscanaGo | ToscanaPedia 
Copyright ©ToscanaGo 2012-2020 - Tutti i diritti riservati - E' vietata qualsiasi riproduzione di fotografie e testi - Partita Iva 01809400474

Realizzazione Portale Turistico e di Informazione