Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Cavalcade: in viaggio con la Ferrari sulle strade della Toscana

Dal 26 al 30 giugno 2013 la seconda edizione 2013 porterà 80 equipaggi alla scoperta della toscana, del suo territorio e della sua enogastronomia.

Cavalcade è un evento che il Presidente della Ferrari, Luca di Montezemolo, organizza ogni anno per i migliori clienti dell'azienda: un percorso tra paesaggi e sapori che porta ogni anno gli equipaggi ferraristi alla scoperta di percorsi meravigliosi.

La seconda edizione che si svolge nel 2013 vede protagonista assoluta la Toscana con il ritrovo fissato il primo giorno in Piazza Ognissanti a Firenze, proprio davanti all'esclusivo The St. Regis Florence (considerato da Tripadvisor il miglior hotel di lusso in Italia) che ospiterà i partecipanti per i giorni della Cavalcade.

Il secondo, terzo e quarto giorno tre miniviaggi impegneranno piloti e passeggeri alla scoperta di altrettante località della Toscana, con partenza e ritorno a Firenze: Bolgheri e la tenuta dell'Ornellaia il 27 giugno (con tappe a San Gimignano, Volterra, Bibbona, San Guido, Castagneto Carducci, Colle Val d'Elsa, Castellina in Chianti), Montalcino e la tenuta Castiglion del Bosco di proprietà della famiglia Ferragamo il 28 giugno (tappe a Gaiole in Chianti, Siena, Buonconvento, Pienza, Arezzo, Poppi) e visita al Circuito Internazionale del Mugello il 29 giugno.

Dopo un'esclusiva cena di gala, la mattina della partenza ci sarà la consegna ai partecipanti del book fotografico come ricordo dei 731 chilometri percorsi insieme e dei meravigliosi luoghi visitati.

(ToscanaGo, 26 giugno 2013)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ferrari Cavalcade 2013:

ToscanaGo declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nei video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la nostra pagina visualizza semplicemente.

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU