Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Le strade del cioccolato

Tavolette, praline, uova di pasqua, ferri vecchi, creme spalmabili e dragee: l'eccellenza del cacao nella Chocolate Valley più famosa del mondo, la Toscana, dove si trovano concentrati i migliori artigiani della cioccolata.

Accanto alle più note strade del vino esiste in Toscana una tradizione artigianale che ruota attorno ad uno dei migliori frutti della terra, il cacao.

E' per questo che la Toscana è considerata la Chocolate Valley, regno di numerose aziende che lavorano il cacao con grande professionalità sfornando prodotti di altissima qualità.

D'altro canto non avrebbe potuto essere diveramente: ad indrodurre il cacao in Italia, e soprattutto in Toscana, fu nel Seicento proprio un mercante fiorentino, Francesco D’Antonio Carletti e nel 1606 il cioccolato veniva prodotto in tre città italiane, Firenze, Torino e Venezia. I Medici ne divennero ben presto golosissimi grazie anche alle ricette del medico di corte, l'aretino Francesco Redi, il quale si dilettava nella creazione di cioccolate aromatizzate al muschio e alla scorza di limone, ma la cui preparazione più famosa era la celebre cioccolata ai fiori di gelsomino: "Prendi cacao abbronzato e ripulito, e stritolato grossamente libbre 10. Gelsomini freschi sufficienti da mescolare con detto cacao, facendo strato sopra strato in una scatola, o altro arnese, e si lasciano stare 24 ore e poi si levano e se ne torna a mettere altrettanti in esso cacao, facendo strato sopra strato come prima e così ogni 24 ore si mettono gelsomini freschi per dieci o dodici volte. Poi piglia zucchero bianco buono asciutto libbre 8. Vainiglia perfetta once III, cannella perfetta once VI. Ambra grigia scrupoli II e secondo l'arte si fa la cioccolata; avvertendo, nel fabbricarla, che la pietra sia poco calda; ma che l'artefice la lavori e che non passi quattro o cinque libbre per massa; perchè se scaldasse troppo la pietra, perderebbe la cioccolata il suo odore".

In Toscana vengono inoltre organizzati annualmente grandi manifestazioni dedicate al cacao come Fi.nalmente Cioccolato!, l'annuale fiera del cioccolato di Firenze, e Cioccolosità, la biennale del cioccolato artigianale di Monsummano Terme (Pistoia).

(ToscanaGo, 22 ototbre 2013)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Elenco dei cioccolatieri artigianali presenti in Toscana:

Amedei - Prima in ordine alfabetico, l'azienda è stata fondata dalla maestra cioccolatiera Cecilia Tessieri nel 1990: si trova in località La Rotta a Pontedera (Pisa)

Bianchini - Artigiano del cacao a Firenze, Andrea ha aperto in città un laboratorio del gusto con annesse bottega del cioccolato e cioccolateria per degustazioni

Bonci - Il cioccolato artigianale di Montevarchi (Arezzo) è prodotto da maestri pasticceri dal 1953

Catinari - Il cioccolatiere dalla lunga barba bianca, formatosi alla scuola pasticcera svizzera, si trova ad Agliana (Pistoia)

Cioccolato and Company - Piccola cioccolateria di Massa e Cozzile (Pistoia) produce, oltre alle classiche tavolette, praline e creme da spalmare, anche torte al cioccolato e gelato artigianale

Corsini - La tradizione del cioccolato e dei confetti a Pistoia, dal 1918. Lo squisito panforte glacé ricoperto di cioccolato merita una segnalazione speciale

De Bondt - Il cioccolato di Pisa con il nome "straniero" ha anche un negozio in centro città, Casa De Bondt

De Castro - Membro dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani, Simone realizza le sue creazioni al cacao a Montopoli Val d'Arno (Pisa)

Fallani - Il marchio di Empoli (Firenze) specializzato in caramelle fin dal 1926: sono famosi per quella all'orzo, di cui sicuramente riconoscerete il logo. Oggi produce anche cioccolato di qualità

La Molina - Il laboratorio artigianale, che si trova a Quarrata (Pistoia), prende il nome dalla cioccolatiera personale di Maria Teresa d'Austria (la moglie del Re Sole, tra l'altro granduchessa consorte di Toscana) soprannominata la Molina dal nome dello strumento, detto appunto molinillo, che usava per preparare alla regina le tazze di cioccolata calda

Mannori - Il pasticcere di Prato, famoso per il suo cioccolato, è anche campione del mondo di pasticceria

Matteoli - La pasticcera Claudia ha i suo laboratorio artigianale a Cascina (Pisa)

Menichetti - Riccardo produce da anni in maniera artigianale il suo cioccolato a Montopoli Val d'Arno (Pisa)

Pistocchi - A Firenze il nome della cioccolata artigianale è Torta Pistocchi: il marchio è infatti famoso oltre che per il cacao di qualità in generale anche e soprattutto per la famosa torta al fondente, realizzata solo con cioccolato, cacao amaro in polvere e pochissima crema di latte senza usare né uova né burro né farina, niente grassi vegetali o conservanti

Salza - Il marchio di Federico Salza, specializzato in catering di altissimo livello, è anche "cioccolatiere" dal 1898 a Ospedaletto (Pisa)

Slitti - Il cacao di qualità a Monsummano Terme (Pistoia) con il punto vendita aperto al pubblico proprio accanto alla fabbrica di cioccolato

Stainer - Altro importante laboratorio artigianale dal nome straniero, ma italiano, si trova a Pontremoli (Massa)


Uno dei tanti cioccolatieri artigianali toscani:

ToscanaGo declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nel video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la nostra pagina visualizza semplicemente.

Web Soft