Contenuto Principale

Il David di Michelangelo armato

L'azienda statunitense ArmaLite Inc, produttrice di armi dal 1954, ha lanciato una campagna pubblicitaria sostituendo la fionda con un fucile di precisione scatenando le ire delle istituzioni italiane.

Il David di Michelangelo, trasformato per scopi pubblicitari in un soldato armato di fucile AR-50A1, manda su tutte le furie gli italiani e scatena un vespaio di polemiche.

Per il Governo Italiano è intervenuto Dario Franceschini che su Twitter dichiara: "L'immagine pubblicitaria del David armato offende e viola la legge. Agiremo contro l'azienda americana che deve ritirare subito la campagna".

Anche Cristina Acidini, soprintendente al Polo Museale Fiorentino, si dichiara fortemente contrariata dall'iniziativa dell'azienda di armi dell'Illinois e in un'intervista a La Repubblica minaccia di adire le vie legali per difendere i diritti sull'opera d'arte il cui utilizzo pubblicitario deve essere autorizzato attraverso una valutazione della congruità dell'immagine che ne rispetti la dignità culturale: "Diffideremo l'azienda dal continuare a divulgarla".

(ToscanaGo, 9 marzo 2014)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU