Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Novembre Grosso 2013

Festival della città di Massa Marittima che per tutto il mese sarà animata da concerti, mostre, eventi enogastronomici, visite alle miniere del Parco Nazionale delle Colline Metallifere Grossetane e apertura gratuita dei musei.

Il Novembre Grosso è un festival che racchiude una serie di eventi variegati ed accattivanti, creati con il fine di esaltare la cultura, l'arte, l'ambiente e l'enogastronomia con musica, eventi culturali, escursioni, giochi e degustazioni in ogni parte della città e nel territorio circostante per ogni fine settimana da venerdì 1° a sabato 30 novembre 2013.

All'interno dell'affascinante centro storico della città sarà possibile assistere a cortei storici d'altri tempi e concerti coinvolgenti, partecipare a visite guidate a cunicoli che celano segreti sepolti nel tempo, cenare come al tempo degli etruschi o visitare un museo in compagnia di un pittore vissuto cinque secoli fa!


Si tratta di un’idea nata dalla Cooperativa Colline Metallifere, che a Massa Marittima gestisce i musei e si occupa di organizzazione eventi e promozione del territorio, e maturata poi nell’ambito dei periodici tavoli dell’Osservatorio Turistico di Destinazione, convocati dall’assessorato alle Attività Produttive e al Turismo del Comune di Massa Marittima. Dal panel di indirizzo di questo organo, cui hanno preso parte varie associazioni cittadine e provinciali, è cresciuta l’intenzione di organizzare un evento lungo un intero mese, che trasformasse la città per accogliere ogni fine settimana colori, gusti e tipicità che le appartengono, le sue più preziose bellezze e quelle dei territori circostanti.

Così, seguendo la linea di una grande caccia al tesoro a premi, il primo fine settimana si inaugurerà un Novembre inedito, subito alla grande con la straordinaria partecipazione di Simone Cristicchi, intervistato dal giornalista Rai Umberto Severi e poi …. incontri culturali, spettacoli, escursioni: visite al Lago dell’Accesa e all’Acquarium Mondo Marino, musica con i suoni antichi de “La musica perduta degli etruschi” ,conferenza spettacolo di Simona Rafanelli e Stefano Cocco Cantini, con la partecipazione di Daniela Morozzi, e degustazione del vino degli etruschi, castagne e dolci di castagne.

Nel week end del 9-10 novembre torneranno poi il vino giovane e l’olio nuovo abbinati ad antiche ricette con la cena etrusca accompagnata da una rappresentazione teatrale e ancora escursioni alla scoperta del Parco Nazionale delle Colline Metallifere Grossetane, con la visita alla Canonica di san Niccolò a Montieri, incontri e attività per bambini.

Venerdì 15 sarà inaugurato dal concerto del Coro Polifonico di Santa Barbara e a seguire nei giorni successivi, laboratori del gusto sui dolci del medioevo curati da Slow Food, visite ai cunicoli dell’Abbondanza e speciali incontri con “Giorgio Vasari” e la Maestà del Lorenzetti con cena medievale e balli in costume. Sempre nelle giornate di sabato e domenica il Corteo Storico della Società dei Terzieri Massetani, con esibizione del Gruppo Sbandieratori e “Olio è..” l’iniziativa di Slow Food dedicata al nettare verde entrato nelle guide degli extravergini per le sue inconfondibili sfumature aromatiche.

Infine un ricco programma per il terzo fine settimana, da venerdì 22 a domenica 24, si inizia con l’incontro con la scrittrice e regista Cristina Comencini intervistata dalla scrittrice Paola Zannoner per proseguire il sabato con l’esibizione del Coro dei Minatori di Santa Fiora e poi ancora visite guidate a miniere e gallerie del Parco Nazionale delle Colline Metallifere grossetane, passeggiate alle fumarole e putizze delle Biancane di Monterotondo Marittimo per concludere con un laboratorio del gusto sui “piatti poveri” curato da Slow Food e con il concerto “Popular Jazz: dalla musica popolare al jazz”, a cura di Stefano Cocco Cantini.

La caccia al tesoro andrà avanti per tutta la durata della manifestazione e a chi raccoglierà un certo numero di bollini raffiguranti il “Grosso”, l’antica moneta massetana, andranno premi offerti dalle attività del luogo: da soggiorni in agriturismi ed alberghi, a pranzi o cene nei ristoranti della città e dei dintorni, fino ai prodotti tipici locali.

"E’ da tempo" - racconta Vanda Peccianti alla presidenza della Cooperativa Colline Metallifere - "che pensavamo ad un evento che abbinasse arte, musica, cultura e sapori dei nostri luoghi, nella qualità che qui, per fortuna, si conserva intatta e anzi si raffina nel tempo. E l’idea era proprio di dare vita alla città e ai suoi dintorni in un mese che è fuori dalla stagione turistica più frequentata e che offre invece grandi sorprese: prima fra tutte quella della nascita dei prodotti dell’anno venuti da questa terra di eccellenze, penso al vino e all’olio ben noti per la loro qualità, ma anche ai funghi e alle castagne. E naturalmente quello che volevamo, era una festa libera in tutta la città e nei suoi dintorni, per questo ogni attività, spettacolo, visita e degustazione sarà gratuita fatta eccezioni per i soli laboratori del gusto e per la “Cena con Vasari”; ciò è stato possibile grazie al fondamentale contributo finanziario e logistico dell’Amministrazione Comunale e alla collaborazione delle associazioni cittadine e dei privati che partecipano in varie forme alla manifestazione. Tra loro la condotta Slow Food del Monteregio, Proloco, Centro Commerciale Naturale, Artaltro, Società dei Terzieri Massetani, Amatur e Strada del Vino e dei Sapori del Monteregio di Massa Marittima. Inoltre tutti i Musei comunali della città resteranno aperti e ad ingresso gratuito per tutta la durata dell’evento.

Siamo molto contenti" - commenta l’assessore al Turismo e alle Attività Produttive Flavio Zazzeri che ha coordinato l’organizzazione dell’evento nell’ambito di periodici tavoli - "che l’allestimento della manifestazione abbia visto associazioni e privati lavorare in sinergia con l’Amministrazione Comunale e gli uffici, per giungere al risultato che era volontà comune, ovvero dare vita ad un programma ricco ed allettante di esperienze. Arte, cultura e sapori fusi in una varietà di offerte, tutte gratuite grazie al finanziamento che abbiamo potuto concedere alla manifestazione; ci è sembrato un buon modo di investire una parte dei proventi dell’imposta di soggiorno, promuovendo così la città e dimostrando che può essere sempre bello e stimolante visitare questi luoghi e per certi aspetti, ancor più fuori stagione!"

Per informazioni e programma dettagliato: www.novembregrosso.it.

(Cooperativa Colline Metallifere, comunicato stampa)



Visualizzazione ingrandita della mappa

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Info Provincia di Grosseto

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU