Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Crazyrun 2015: tappa 6

Crazyrun 2015E' l'alba di un nuovo giorno e i crazyrunner partono alla volta dei tre pontili della Versilia: una prova tattica non indifferente con anche l'onere di recuperare una copia di un quotidiano del giorno prima... beato chi legge!

Foto copyright ToscanaGo © Tutti i diritti riservati.

Siamo al mare e questa non è una novità: ma la Crazyrun 2015 stavolta ci ha portato addirittura in Versilia, tra Viareggio e Forte dei Marmi, tratto costiero vacanziero per eccellenza in Toscana soprattutto per chi cerca la bella vita notturna.

E allora daje de breakfast! L'organizzazione ci ha voluto portare all'UNA Hotel Versilia? Ci terrete tutto il giorno a correre a destra e a sinistra per la Toscana senza avere nemmeno il tempo per il pranzo? E noi prima di partire ci spolveriamo il gran buffet della colazione!

Come mansueti cammelli che per sopperire ai periodi di scarsità del cibo accumulano riserve di grasso nelle gobbe, anche noi ci siamo fatti la nostra buona scorta ed ora... gas! Anzi no, contrordine... stamattina ci tocca correre, sì, ma a piedi! Ci dobbiamo fare ben tre moli interi (Lido di Camiaore, Marina di Pietrasanta e Forte dei Marmi) per recuperare gli indizi necessari a superare questa sesta tappa della Crazyrun!

No, non ci credo. Anche una copia di un quotidiano del giorno prima adesso dobbiamo trovare? Qualcuno si è fiondato in un bar, qualcun altro in hotel... molto crazyrunner sono andati dalla fioraia di Marina di Pietrasanta, donna tranquilla e mansueta... ma questo prima di vedersi invadere il negozio da uno sciame di partecipanti alla Crazyrun 2015!

(Andrea Gervasi, 24 giugno 2015. Leggi anche Crazyrun 2015: tappa 5 e Crazyrun 2015: tappa 7)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Info Provincia di Lucca

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU

Spiaggia della Lecciona (Viareggio)