Contenuto Principale

Lucca Classica Music Festival 2016

Lucca Classica Music Festival 2016La manifestazione, frutto della collaborazione tra Associazione Musicale Lucchese, Teatro del Giglio e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca con il sostegno di Lucar Bmw e Tagetik, si terrà il 6, 7 e 8 maggio, e trasformerà di nuovo la città in un grande palcoscenico all'aperto, portando la musica anche fuori dai luoghi che istituzionalmente la ospitano, proiettandola tra la gente e rivolgendosi ad appassionati e curiosi, adulti e bambini.

FOTO COPYRIGHT TOSCANAGO © RIPRODUZIONE RISERVATA

La musica è pronta a invadere di nuovo le strade, i palazzi, le chiese e i teatri di Lucca. Torna il Lucca Classica Music Festival (www.luccaclassica.it), con i concerti, le conferenze, le guide all’ascolto, gli appuntamenti dedicati alla classica ma non solo.

La manifestazione, frutto della collaborazione tra Associazione Musicale Lucchese, Teatro del Giglio e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca con il sostegno di Lucar Bmw e Tagetik, si terrà il 6, 7 e 8 maggio, e trasformerà di nuovo la città in un grande palcoscenico all'aperto, portando la musica anche fuori dai luoghi che istituzionalmente la ospitano, proiettandola tra la gente e rivolgendosi ad appassionati e curiosi, adulti e bambini.

Il calendario della tre giorni è fittissimo con poco meno di 60 appuntamenti, per lo più gratuiti. Ogni giornata del Festival si chiuderà con un grande concerto: l'Orchestra della Fondazione Toscanini di Parma con Mario Brunello e Andrea Lucchesini (6 maggio); una conversazione con Vito Mancuso e la musica del Quartetto d'archi della Scala (7 maggio); l'Orchestra Filarmonica Marchigiana e il violinista Stefen Milenkovich (8 maggio).

Tra gli eventi in programma, gli incontri con Gustavo Zagrebelsky, Pamela Villoresi e Gherardo Colombo, i tanti eventi musicali dedicati ai bambini e alle famiglie, la musica con Kirill Trossuov e Alexandra Troussova, Alessandro Carbonare, Mario Brunello, Andrea Lucchesini. Imperdibile l'esibizione di Teo Tronico, il robot-pianista star della musica classica che si esibirà con Roberto Prosseda in un confronto che sicuramente lascerà il pubblico, e in particolare i bambini, a bocca aperta.

Il Lucca Classica si chiuderà con un appuntamento davvero speciale, pensato come un omaggio a Giacomo Puccini e alla sua musica, con la consegna del Premio Lucca Classica Music Festival 2016 al grande soprano Raina Kabaivanska.

(Lucca Classica Music Festival, comunicato stampa)

FOTO COPYRIGHT TOSCANAGO © RIPRODUZIONE RISERVATA


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Info Provincia di Lucca

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU

Spiaggia della Lecciona (Viareggio)