Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Collezione De Benedettis

Collezione De BenedettisChristian Alpini, ricercatore e collezionista di oggetti particolari e storie uniche, presenta il museo nel quale è "raccolta" la bizzarra vita del professor Icaro DeBenedettis, luminare fiorentino della medicina e della scienza che all'età di 30 anni sparì misteriosamente per dedicarsi ad indagare una serie di fenomeni, reazioni e fatti che andavano ben al di là delle materie e degli studi che aveva fatto.

Immagini gentilmente concesse da Christian Alpini.

L'unico museo in Italia in grado di "capire" e "contenere" alcuni degli oggetti facenti parte della collezione De Benedettis è il Museo dell'Impossibile di Christian Alpini.

Nel 2011, a seguito di alcuni scavi per un progetto turistico in Veneto, Christian Alpini si imbatte casualmente in alcune pagine del diario di uno scienziato di inizio secolo e riesce a recuperare una cassa semidistrutta contenente alcuni oggetti particolari appartenuti a questo scienziato. Si trattava proprio del diario di Icaro De Benedettis.

Christian Alpini, già ricercatore e collezionista di oggetti e storie particolari e unici, si documenta e raccoglie anni di studi e ricerche in un grande percorso espositivo, decidendo di rendere il tutto visitabile al pubblico.

Dopo essere stato a Lucca per un anno e mezzo, l'intera collezione si sposta a Bagni di Lucca, nella splendida cornice della storica villa Web (dimora Napoleonica storica del 1700, in cui hanno vissuto importanti nomi tra cui Lord Byron) ed è visitabile dal 21 maggio 2016.

Come potrete vedere navigando nelle pagine del sito ufficiale (collezionedebenedettis.blogspot.it) la collezione è vasta e conta oggetti di ogni tipologia particolare e storie al limite della realtà.

(Collezione De Benedettis, 18 aprile 2016)


Web Soft