Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

La Toscana in bicicletta

I cinematografici scenari della regione sono il luogo ideale per una vacanza all'insegna del cicloturismo: gli itinerari sono infiniti, dalle strade asfaltate del Chianti ai sentieri di montagna sugli appennini e sulle Alpi Apuane, fino agli eco-percorsi delle oasi naturalistiche.

La Toscana è da sempre la terra delle due ruote: sia quelle motorizzate, grazie al circuito del Mugello, sia quelle ecologiche della bicicletta. In questa terra si sono allenate leggende del ciclismo come Bartali, Bettini e Cipollini e pedalando per la regione è possibile incrociare i campioni moderni che spesso passano a trovare il Re del Cappuccino per un buon caffè o per un "cappuccio" super.

Numerosi sono i percorsi ciclabili, che consentono di visitare le bellezze dei paesaggi toscani e dei suoi monumenti con un'andatura lenta, percorrendo le dolci colline del chianti, le piste ciclabili della Versilia, le strade bianche dell'entroterra meno frequentate dalle automobili, i sentieri di montagna e gli itinerari ecologici sulle isole e nelle oasi naturali.

Su internet è possibile reperire numerosi siti di riferimento sia per avere informazioni generali, come la pagina Cicloturismo - Regione Toscana, sia per organizzare le proprie vacanze in zone specifiche della regione:

Esistono anche dei gruppi che organizzano tour della Toscana in bicicletta della durata di una o più giornate come, Tuscany Wine and Bike (che propone originali percorsi in mezzo alle vigne accompagnati da Carlo Travagli, enologo e guida ambientale, e da Luca Casini, biker profesisonista), Tuscany Bike Tours (rivolto prevalentemente agli stranieri), l'organizzazione di guide certificate Biking Tuscany, l'associazione sportiva dilettantistica NaturalBike (cicloescursionismo in Maremma) oppure l'associazione di accompagnatori e maestri di mountain bike qualificati Amibike e Uisp ToscanaBike (non abbiamo provato nessuna delle tre).

Quest'ultima organizza ad esempio il Tour dei Monti Sibillini e della Piana di Castelluccio che nell'arco di due giorni permette di esplorare una parte della catena montuosa calcarea percorrendo circa 70 chilometri con un dislivello di 900 metri.

Per i più "audaci" esiste poi il Gravity Park dell'Abetone: un'area estesa e molto affascinante in cui divertirsi con il downhill, servita dall'ovovia che si snoda su 5 tracciati differenti tra cui uno di ben 6 chilometri. Si tratta di un bellissimo parco naturale che è anche sede della finale di campionato del Circuito Nazionale Gravitalia.

Infine, per esplorare in bici o a piedi una zona della Toscana ma in genere poco conosciuta ma comunque molto bella, la Valdinievole, esiste il sito Valdinievole Trekking che organizza (con guida ambientale) escursioni dell'area.

Dunque cosa aspettate? Con l'arrivo della bella stagione... tutti in sella alla scoperta della Toscana!

(ToscanaGo, 12 maggio 2014)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


ToscanaGo declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nel video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la nostra pagina visualizza semplicemente.

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Collabora con ToscanaGo

Forum


Il forum gratuito di ToscanaGo
(accedi con password di registrazione al sito)

Meteo di Massa


Meteo di Carrara