Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Pomarance rally day 2014: vince Senigagliesi

Una gara estremamente tirata ed incerta, oltre che spettacolare, ha fatto concedere il bis di successi al pilota di casa (in coppia con Morganti), il quale ha raggiunto anche il tris di vittorie nella stagione. Ai posti d’onore Pisani e Arzà. In Gruppo N vittoria per Pucci-Matucci (Renault Clio RS) i quali si aggiudicano il Trofeo Giovanni Doni.

Scopri il calendario 2014 dei rally in Toscana.

Immagine di foto Frame allegata al comunicato stampa.

23 novembre 2014 – Il 1° Rally Day di Pomarance, corso oggi, ha visto la vittoria del locale Carlo Alberto Senigagliesi, affiancato dal livornese Giacomo Morganti, su una Renault Clio S1600. Il portacolori del Jolly Racing Team ha vinto la gara con un rush finale estremamente efficace, dopo aver duellato tutta la giornata con il giovane versiliese Gianandrea Pisani, in coppia con Jasmine Manfredi su una più potente Renault Clio R3. Terzo è arrivato lo spezzino Claudio Arzà finito terzo, anche lui alla guida di una Clio S1600.

Organizzato da PromoGip, con la collaborazione di Jolly Racing Team, il rally quest’anno si è rinnovato proponendo due prove speciali, la “Valle della Trossa” e quella inedita di Montecatini Valdicecina, da percorrere tre volte ciascuna e proprio il percorso e la nuova formula “RallyDay” sono stati la chiave di volta per ammirare un confronto sul campo estremamente tirato, costantemente sul filo dei decimi di secondo. Un rally quindi incerto sino all’ultimo ed anche spettacolare, per la gioia dei molti appassionati che sfruttando una bella giornata di sole, hanno assistito alle evoluzioni in “piesse”.

Senigagliesi e Pisani, anche compagni di scuderia, non si sono risparmiati, il loro aspro ma leale e solare duello ha assunto toni di alto profilo sin dal via, i riscontri cronometrici di entrambi hanno portato a chiudere la partita proprio sulla “piesse” di chiusura, alla cui soglia Senigagliesi si è presentato con solo un secondo di vantaggio sull’altro. Il classico colpo di reni di quest’ultimo ha poi assicurato il bis di allori in questa gara (che sino allo scorso anno era una “Ronde”) oltre che il tris stagionale dopo quelli di Castelnuovo Valdicecina e Reggello. Colpo di reni che ha voluto dire 1”3 rifilati al giovane e promettente avversario, il quale ha lamentato difficoltà di assetto soprattutto nella prova di Micciano (la “Valle della Trossa”), meritandosi comunque ampi elogi per come ha caratterizzato la giornata di rally nella terra della geotermia.

Al terzo posto, a 6”4 dal vertice, ha chiuso Arzà, costantemente in scia del duo di testa e bravo anche a contenere gli attacchi continui e decisi dell’altro locale Nico Signorini (Renault Clio R3), una delle più belle realtà della toscana da rally, finito a ruota con solo 8”3 di passivo. La quinta piazza finale è stata poi per il pisano di Guardistallo Christian Guazzini, al volante dell’ennesima Clio S1600, bravo ad interpretarla nonostante fosse con essa in debito di feeling.

Sesto ha chiuso l’elbano Andrea Volpi (Renault Clio R3), davanti al varesotto David Bizzozzero (Renault Clio S1600), alla sua prima esperienza in Toscana, quindi senza conoscere le strade della Valdicecina. In Gruppo N vittoria dei pistoiesi Pucci-Matucci, anche sedicesimi assoluti con la loro Renault Clio Rs. Con questo risultato si sono aggiudicati il Trofeo Giovanni Doni. Meritevole di elogio anche la nona posizione assoluta del pistoiese di Pescia Sandro Incerpi, con Monti alle note su una Peugeot 106 Rally.

Il 1° RallyDay di Pomarance è andato in archivio con un notevole successo organizzativo, suggellando nel migliore dei modi anche la fruttuosa collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Montecatini Valdicecina, la quale è andata ad unirsi a quella rinnovata di Pomarance, come partner esclusivi dell’Organizzazione. Si è andata quindi rafforzando l’idea, peraltro avviata con la prima edizione della gara come “Ronde” nel 2008, dell’evento inteso come importante veicolo di immagine per il territorio.

CLASSIFICA FINALE (TOP TEN): 1. Senigagliesi-Morganti (Renault Clio S1600) in 24’08”0; 2. Pisani-Manfredi (Renault Clio) a 2”3; 3. Arzà-Tricoli (Renault Clio S1600) a 6”4; 4. Signorini-Riterini (Renault Clio) a 8”3; 5. Guazzini-Lupi (Renault Clio S1600) a 15”0; 6. Volpi-Scalabrini (Renault Clio) a 34”9; 7. Bizzozero-Tosetto (Renault Clio S1600) a 41”2; 8. Tucci-Micalizzi (Renault Clio S1600) a 42”4; 9. Incerpi-Monti (Peugeot 106) a 51”1; 10. Fusetti-Chiacchella (Renault Clio S1600) a 51”8.

CLASSIFICHE: http://goo.gl/KDy6Bk.

(MGT Comunicazione, comunicato stampa 25 novembre 2014)


ToscanaGo declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nei video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la nostra pagina visualizza semplicemente.

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Notizie collegate

Info Provincia di Pisa

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU