Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Pecorino delle Balze Volterrane Dop

Salgono a 269 le denominazioni italiane registrate. Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea il Regolamento di Esecuzione (UE) 271/2015 della Commissione del 17 febbraio 2015 per l'iscrizione della denominazione 'Pecorino delle Balze Volterrane' Dop nel registro europeo delle Dop e Igp..

FOTO COPYRIGHT TOSCANAGO © RIPRODUZIONE RISERVATA

Con questo nuovo riconoscimento, le Dop e Igp italiane registrate in ambito comunitario salgono a 269, rafforzando il primato che il nostro Paese detiene da anni in Europa per le eccellenze nell'agroalimentare.

Il 'Pecorino delle Balze Volterrane' è un formaggio prodotto esclusivamente con caglio vegetale e latte ovino crudo intero proveniente da allevamenti situati nella zona geografica di produzione, rispondente, a seconda del periodo di stagionatura, a quattro diverse tipologie: 'fresco', da 7 giorni a 44 giorni di conservazione; 'semistagionato', da 45 giorni a 6 mesi di stagionatura; 'stagionato', da 6 mesi a 12 mesi di stagionatura; 'da asserbo', oltre 12 mesi di stagionatura.

La zona di allevamento degli ovini e di produzione e stagionatura della Dop è rappresentata esclusivamente dal territorio dei comuni di Volterra, Pomarance, Montecatini Val di Cecina, Castelnuovo Val di Cecina, Monteverdi, tutti ubicati in provincia di Pisa.

(Ministero delle politiche agricole , comunicato stampa 25 febbraio 2015)

FOTO COPYRIGHT TOSCANAGO © RIPRODUZIONE RISERVATA

Web Soft