Lilla: torturata dai suoi aguzzini, oggi sta bene e cerca famiglia

Immagine allegata al comunicato stampa.

L'ENPA sezione di Pistoia, in qualità di custode, ha ricevuto l'informazione che il Tribunale di Pistoia ha condannato con rito abbreviato, padre e figlia, per maltrattamento di animali obbligandoli a pagare 7200 euro di multa più la confisca del cane, così come previsto per i reati ex art. 544 sexies del C.P. Una sentenza importante, che segna un passo avanti nel lento cammino verso il riconoscimento dei diritti degli animali.

A fine agosto 2014, gli operatori dell'ENPA di Pistoia, facendo un controllo in un allevamento della montagna pistoiese, si erano trovati di fronte ad una scena terribile: una cagna meticcia di pastore tedesco tenuta a catena con un collare di ferro, stretto attorno al collo, le cui punte ritorte penetravano nella carne dell'animale che era sanguinante e infetto. Il cane aveva 40 gradi di febbre ed emanava un odore nauseabondo a causa dell'infezione causata dalle punte di ferro penetrate nella carne viva. L'allevatore si era difeso dicendo che il cane non apparteneva a lui ma alla figlia e che era legato alla catena perché era particolarmente vivace. Gli operatori dell'Enpa avevano chiamato immediatamente la Polizia Municipale che era intervenuta prelevando l'animale per trasferirlo al Canile Sanitario di Pistoia ed operarlo con la massima urgenza. Un'operazione molto delicata durata delle ore.

A tutela del cane, l'ENPA si era resa disponibile a diventarne custode a titolo gratuito nonché a assumerne la proprietà dell'animale al fine di trovargli una nuova adozione, promuovendone la confisca per evitare che Lilla potesse tornare nella custodia di persone che l'avevano gravemente maltrattata.

(ENPA Pistoia, comunicato stampa 26 ottobre 2016)




ToscanaGo non è un'agenzia di viaggi o un tour operator: non ci occupiamo di prenotazioni alberghiere nè vendiamo o rivendiamo pacchetti turistici o altro.
ToscanaGo è un blog personale, non periodico, nel quale raccontiamo la Toscana in base alla nostra personale esperienza.

Chi siamo | Copyright | Informativa Privacy | Note legali | La tua pubblicità su ToscanaGo | ToscanaPedia 
Copyright ©ToscanaGo 2012-2020 - Tutti i diritti riservati - E' vietata qualsiasi riproduzione di fotografie e testi - Partita Iva 01809400474

Realizzazione Portale Turistico e di Informazione