Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Ristorante Particolare a Siena

ravioli di faraona in fonduta di parmigiano con timo e pistilli di zafferanoCucina toscana rivisitata in chiave moderna, buona creatività dello chef ed una carta dei vini interessante ma con ricarichi notevoli. Ambiente sobrio e raffinato allo stesso tempo (PREZZO €€€, VAI GOGOGO).

Il ristorante Particolare di Siena ha aperto da appena otto mesi ed è già, secondo noi, un locale gourmet top nella città del Palio.

ToscanaGoL'ambiente è elegante ma non sfarzoso: un giusto mix che mette subito a proprio agio i clienti con un apprezzabile equilibrio tra raffinatezza e informalità.

Il ristorante si trova in posizione non centrale ma facilmente raggiungibile poichè situato in un edificio tra il parcheggio di San Francesco e la base di partenza delle scale mobili che portano alla basilica di San Francesco.

Due gli "omaggi" dello chef, accompagnati da un prosecco: polpettina di faraona con marmellata di cipolla e rognone con mini verdurine.

Il secondo erano bottoncini in brodo di miso, un condimento di origine giapponese per un apetizer che strizza l'occhio alla cucina orientale.

A seguire le nostre scelte per il pranzo.

Flan di pecorino di Pienza con salsa carbonara e porro croccante. Delicato e saporito allo stesso tempo, interessante la nota croccante del porro.

Battuta al coltello (tartare) di manzo razza Chianina con radici, tartufo nero e gelato al parmigiano: un piatto delizioso, il cui livello viene innalzato dalla fantastica qualità della carne (IGP Vitellone bianco dell'Appennino centrale nato e allevato presso l'azienda Giani Mino di Pienza). Uno dei nostri piatti preferiti al Particolare! Unico appunto, soggettivo: eviterei la presentazione della tartare coperta dalle verdure, secondo noi sarebbe molto più pulita una presentazione isolata del "cubetto" di Chianina: era meravigliosa, perché nasconderla? :)

Sul primo la scelta è stata unanime: ravioli di faraona in fonduta di parmigiano con timo e pistilli di zafferano, un piatto davvero equilibrato e dal colore intenso, bellissimo alla vista.

Croccante morbido di maialino con miele di macchia mediterranea di Toscana accompagnato da cavolo rosso fermentato: carne tenerissima, abbinamenti azzeccati.

Filetto di cervo, purea di sedano rapa, liquirizia e frutti rossi: un abbinamento classico della cucina gourmet (selvaggina e liquirizia) unito ad una cottura della carne perfetta.

"La Trilogia", tris di desser secondo lo chef: l'unico piatto secondo noi un po' sotto tono rispetto al resto del percorso gastronomico, tre dolci buoni ma niente di particolare.

"Thinking of you", il tiramisù contemporaneo secondo il Particolare di Siena: uno dei migliori tiramisù mai sentiti in Toscana e sicuramente il migliore tra le rivisitazioni di questo dessert (nella versione classica il migliore secondo noi è quello del ristorante Butterfly di Lucca, edizione 2009). Si tratta di un tiramisù "scomposto" con la crema aromatizzata al vinsanto, la croccantezza data da piccoli biscottini inseriti nella crema e una granita di caffè a guardine il dessert. La nostra foto non gli rende assolutamente merito, strepitoso e consigliatissimo!

Un piccolo appunto sulla cantina: molto interessante e ben fornita la carta dei vini, i ricarichi però secondo noi sono un po' troppo alti. Abbiamo preso un calice a testa di rosso di Moltepulciano e un calice di Brunello di Montalcino (Caparzo, 10 euro). Sul dessert non era disponibile il muffato Calcaia di Barberani, indicato in carta: in alternativa ci è stato proposto un vendemmia tardiva, il Moscadello di Montalcino Doc "La Poderina" di Tenute del Cerro di un ottimo color giallo dorato dai profumi intensi e dalla persistenza interessante: rotondo, caldo, avvolgente.

Il conto, per un pasto in cui non ci siamo fatti mancare nulla (non dimenticate che abbiamo preso antipasto, primo, secondo e dessert), è stato di 134 euro in due al quale, come potete vedere dallo scontrino sotto riportato, è stato poi applicato uno sconto di 14 euro (quindi abbiamo speso 60 euro a testa compresi coperto, acqua, vino e caffè). Un rapporto qualità/prezzo molto buono. Il titolare ci ha anche pagato il parcheggio a pagamento, cosa che ci ha detto viene rimborsato a tutti i clienti: una gentilezza in più che evidenzia quanto ci tengano a coccolare la propria clientela! Da apprezzare.

Scrivendo la recensione ci è venuto in mente che non ci è stato offerto il classico "ammazzacaffè": lo riportiamo giusto per completezza della "cronaca" del pranzo perchè in effetti eravamo talmente pieni e soddisfatti che forse non l'avremo nemmeno accettato e probabilmente si è trattato solo di una dimenticanza (questo ristorante merita senz'altro una visita!) anchè perchè il titolare si è messo a chiacchierare amabilmente con noi e ci ha portato a visitare tutto il locale, dalla sala "Grotta" (un ambiente ampio, ricavato nel tufo di origine medioevale) al giardino estivo esterno fino alla cantina.

Curiosità - Adiacente alla cucina è stata creata una piccola stanzetta, adatta ad un massimo di 8 persone, con il cosiddetto chef table: in sostanza si tratta di un tavolo riservato, con vista direttamente sui fornelli, per vivere un'esperienza enogastronomica particolare guidati dall'estro dello chef che farà provare ai commensali piatti "fuori menù", le nuove creazioni di stagione che andranno ad arricchire successivamente il menù ufficiale del ristorante, un modo per provarli in anteprima e per passare una serata particolare, a stretto contatto con l'Executive chef e con l'intera brigata di cucina all'opera.

Il ristorante Particolare di Siena si trova in via Baldassarre Peruzzi, 26 (telefono: 0577.1793209 - Sito internet: www.particolaredisiena.com - Pagina Facebook).

(ToscanaGo, 2 gennaio 2018. Leggi anche la scheda Mangiare e dormire a Siena e dintorni)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Provati da ToscanaGo: legenda voti


I ristoranti Provati da ToscanaGo sono quelli nei quali abbiamo trovato prodotti di qualità, locali o comunque tipici/dop/presidi slow food. I prezzi indicativi vanno da (20-25 euro a persona) a €€€€€ (oltre 100 euro a persona) in base alla fascia di prezzo e da GO a GOGOGOGOGO in base a quanto vale la pena andare a provare un posto. ATTENZIONE: un singolo GO non significa insufficiente, tutti i posti da noi segnalati valgono almeno un bel 7 in pagella e chi merita meno non sarà mai inserito tra i Provati da ToscanaGo:
GO: 7
GOGO: 8
GOGOGO: 9
GOGOGOGO: 10
GOGOGOGOGO: 10 e lode

Info Terre di Siena

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU

Fondazione Musei Senesi: il Chianti