Forme nel Verde sulla Francigena in Val d’Orcia: la Bisaccia del Pellegrino

L’artista invitato per questa edizione è Justin Peyser, scultore newyorkese che vive temporaneamente a Siena e che ha già maturato uno stretto rapporto con il territorio e le sue diverse connotazioni storiche, molte delle quali rimandano ad una spiritualità diffusa e condivisibile a livello multiculturale. Il tema assegnato per quest’anno è quello della “Bisaccia del Pellegrino”. Tale argomento, che ben si colloca in riferimento alla via Francigena, della quale San Quirico è risultata essere una delle tappe più rilevanti, trova allo stesso tempo un forte parallelismo rispetto alle opere e alle mostre realizzate in Italia da Justin Peyser, dedicate alle vie di comunicazione (Channel) e alle diaspore (Alla Deriva).

Il tema della Bisaccia del Pellegrino viene articolato dall’artista in 4 sezioni andando oltre l’interpretazione letterale, e quindi illustrativa, per raggiungere invece, in un crescendo di situazioni, una gradazione di esperienze dalle quali lo spettatore viene sollecitato.

Seguendo la vocazione naturale di questo giardino all’italiana, creato da Diomede Leoni intorno al 1580, Justin Peyser ha voluto realizzare al suo interno un percorso di riflessione e meditazione, collocando quattro installazioni che, a partire dalla parte inferiore costituita da ordinate geometrie di aiuole, giunge fino alla parte alta, ciò quella lasciata “a selvatico”.

“Open Mind” è un percorso focalizzato sul concetto di libertà, ma non si tratta di una dissertazione astratta, bensì di un’esperienza che ogni visitatore è invitato a provare. La grande installazione centrale, costituita da una scultura in acciaio inox a forma di testa, invita ogni visitatore ad entrare metaforicamente e fisicamente nella propria testa, nella propria mente, e corrisponde ad un vero e proprio atto fisico, ad un’azione. Il suo scopo è quello di raggiungere la pienezza del silenzio e del vuoto, liberandosi dal frastuono esterno. Altre opere accompagnano il cammino dello spettatore, si tratta di bisacce e di pellegrini unitamente ad una performance di Robert Leaver dedicata alla rinascita. L’artista, invitato da Justin Peyser, eseguirà una sorta di rito laico dedicato alla Madre Terra e alle sue proprietà rigenerative.

(Movimento Turismo del Vino Regione Toscana, comunicato stampa)



ToscanaGo non è un'agenzia di viaggi o un tour operator: non ci occupiamo di prenotazioni alberghiere nè vendiamo o rivendiamo pacchetti turistici o altro.
ToscanaGo è un blog personale, non periodico, nel quale raccontiamo la Toscana in base alla nostra personale esperienza.

Chi siamo | Copyright | Informativa Privacy | Note legali | La tua pubblicità su ToscanaGo | ToscanaPedia 
Copyright ©ToscanaGo 2012-2020 - Tutti i diritti riservati - E' vietata qualsiasi riproduzione di fotografie e testi - Partita Iva 01809400474

Realizzazione Portale Turistico e di Informazione