Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Rally della Val d’Orcia 2015: vince Simone Tempestini

RallyCon la Ford Fiesta R5 del Team Bernini Rally, il giovane protagonista anche nel mondiale rally ha sbaragliato la concorrenza delle più potenti vetture World Rally Car guidando per la prima volta con gli pneumatici Hankook in una gara che non aveva mai corso.

Scopri il calendario 2015 dei rally in Toscana.

Immagine allegata al comunicato stampa.

Eccezionale risultato, per ERTS-Hankook Competition, sia sotto il profilo sportivo che tecnico, al Rally della Val d’Orcia, durante il fine settimana appena trascorso. La gara, seconda prova del Challenge Raceday Terra, è stata vinta dal 21enne trevigiano (che corre con licenza rumena) Simone Tempestini, affiancato dal 22enne rumeno Marc Banca.

Una vittoria che sul campo si è tradotta in un dominio pressoché incontrastato, da parte del giovane pilota protagonista quest’anno anche nel Mondiale WRC-3, dove attualmente è terzo in classifica ad una gara dal termine della stagione ed ancora matematicamente in corsa per la vittoria. Tempestini, figlio d’arte, quest’anno si è già laureato Campione Nazionale in Romania (risultando il più giovane campione nazionale del mondo) oltre che secondo nel mondiale junior.

Dopo il notevole risultato ottenuto al Nido dell’Aquila dello scorso settembre, con il giovane Fabrizio Andolfi Jr. finito terzo assoluto, è arrivata questa nuova ed esaltante vittoria ricca di argomenti. Da quello puramente sportivo, che conferma il giovane Tempestini come uno dei più validi giovani italiani, a quello tecnico, con gli pneumatici Hankook che hanno fornito quell’affidabilità costante su un terreno difficile come quello trovato nella competizione senese. Il pilota ha potuto infatti tenere sempre testa alle vetture World Rally Car, evidentemente più potenti della sua Fiesta R5, peraltro con estrema disinvoltura - sei vittorie su altrettante prove disputate - senza mai cedere il passo a nessuno.

“Il risultato ottenuto da Simone Tempestini parla da solo, non servono ulteriori commenti - dice Fabrizio Bardi, Team Principal di ERT Hankook Competiton – Sapevamo di poter aspirare ad un piazzamento eccellente ma non alla vittoria, per via delle diverse vetture World Rally Car presenti, certamente più potenti, ed invece il trittico pilota-vettura-gomme ha girato alla perfezione. Il ragazzo si è adattato al meglio agli pneumatici che ha provato solo alla vigilia ed il resto è venuto da sé. Proprio una grande performance, che ci convince sempre di più di essere sulla buona strada per quella che è l’offerta per i clienti sportivi”.

(MGT Comunicazione, comunicato stampa 2 novembre 2015)

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Info Terre di Siena

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU

Fondazione Musei Senesi: il Chianti